I record della Serie A: un biancoceleste spicca per due dati

La pausa Mondiale sancisce il primo “giro di boa” in Serie A, nonostante manchino 4 partite alla conclusione del girone d’andata.
Alla sosta, i migliori per gol e assist del massimo campionato italiano sono rispettivamente Victor Osimhen e Sergej Milinkovic-Savic. 9 le reti del nigeriano, 7 gli assist del sergente. Milinkovic è anche il migliore per distanza media percorsa (oltre 11 chilometri di media)

Tra i portieri, quello ad aver subito più reti è Lorenzo Montipò (29), quello con meno, ed almeno 9 gare disputate, è Szczesny. Sepe invece il migliore per rigori parati (2).

Tra i migliori biancocelesti anche Zaccagni (43 falli conquistati) e Cancellieri per numero di presenze da subentrato (12).

Deulofeu (migliore per passaggi chiave, 41) ha il maggior numero di legni colpiti (4). 133 i recupero palla di un altro giocatore dell’Udinese, Walace, mentre il numero di falli più alto l’ha totalizzato Nzola (31) che è anche quello ad aver perso più palloni del campionato (47), davanti a Zaniolo (32). Il migliore per tiri in porta (18) e fuori (24) è Lautaro Martinez. Il più ammonito il viola Amrabat, quello più spesso in offside lo spezzino Gyasi (dopo Vlahovic, con 11).

Marcello Baldi