Lazzari: “Non ci aspettavamo l’inferiorità numerica, ma siamo più maturi”

Manuel Lazzari è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel:


“Dopo otto minuti non ci aspettavamo di andare in inferiorità numerica. Ci siamo uniti e siamo riusciti a venire a capo di questa gara. Questi tre punti davanti ai nostri tifosi erano troppo importanti. Il nostro cuore e la nostra volontà ci ha premiato.

Siamo una squadra più matura dopo un anno con Sarri. Non montiamoci la testa, abbiamo vinto una gara importante ma è solo l’inizio. Continuiamo così, facciamo più punti possibili fino alla sosta. 

Oggi abbiamo fatto due gol, abbiamo avuto altre occasioni da rete e credo che parlare di problema del gol sia sbagliato. Dovevamo migliorare nella fase difensiva subendo pochi gol. Questa sera fase difensiva e offensiva hanno funzionato bene. 

In dieci contro undici, anche per come difendevano loro era molto complicato. L’espulsione del Bologna ci ha dato grande carica. Negli spogliatoi ci siamo detti che dovevamo vincere questa gara e siamo entrati in campo con un altro spirito. 

L’espulsione di Maximiamo ci ha portato ad unirci ancora di più, ci siamo guardati in faccia e ci siamo uniti a pugno”.