Lazio, Vocalelli: “Se Lotito pensa che Tudor non sia in sintonia con le sue idee, che lo esoneri!”

Ai microfoni di RadioRadio, nel pomeriggio del lunedì, è andato in scena il dibattito sul momento della Lazio, con svariati giornalisti e opinionisti.

Fernando Orsi – “Tudor deve prendere al volo questa occasione e deve fare il meglio possibile, ne va della sua carriera. Si dimentica che sta allenando la Lazio, non proprio l’ultima delle ultime. Lui ha la fortuna che è stato accolto bene, è un mister caratteriale, la squadra dovrebbe essere come può piacere al tifoso. Serve mediare, lui non può bocciare tutti, ma d’altra parte la società deve accontentarlo. La diplomazia è importante”.

Alessandro Vocalelli – “Se dovessi dare un consiglio a Tudor, gli direi che la Lazio è una società importantissima, Tudor non ha una carriera luminosa alle spalle e in questo momento non credo che troverebbe qualcosa di meglio della Lazio. Se la società spera che Tudor si dimetta, sarebbe assurdo. Se Lotito è convinto che Tudor non sia in sintonia con le idee della Lazio, deve esonerarlo. E’ evidente che qualcosa mi sfugga. E’ grave che la Lazio non abbia messo in conto la situazione dell’allenatore”.

Franco Melli – “La Lazio ha avuto troppa fretta, al momento delle dimissioni di Sarri non sono state fatte valutazioni per bene. Ora ci sono delle perplessità, non mi stupirei se Tudor uscisse di scena”.

Furio Focolari “La Lazio ha il dovere di sistemare la questione allenatore subito. Altrimenti come si fa la campagna acquisti? Fabiani sa che se c’è Tudor deve fare un mercato; se ci sarà un altro, deve fare diversamente”.