Inter, Inzaghi: “Grande prova dei ragazzi, non era facile. Sempre speciale tornare qui”. E sulla Champions…

Al termine della partita tra Lazio e Inter, terminata 0-2 per i nerazzurri grazie ai gol di Lautaro e Thuram, Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Dazn dichiarando: “queste partite fanno felici noi allenatori, abbiamo sofferto senza concedere troppo. Era difficile vincere qui. I ragazzi stanno facendo molto bene, avevamo anche delle defezioni e nelle difficoltà abbiamo reagito, abbiamo coperto bene il campo. La Lazio ha fatto la sua gara ed è stata brava, hanno tirato una volta sola in porta”.

“Gli ostacoli sono tanti durante la stagione, mancano tante partite. Il percorso fatto è ottimo ma è ancora lungo, abbiamo tante rivali. Siamo in testa ma dobbiamo continuare su questa strada”, ha proseguito il tecnico dell’Inter.

“Bisseck è stato bravissimo, era un test difficile per lui e l’ha gestito bene. Si applica tanto e lavora con dedizione. La personalità che ha avuto stasera mi è piaciuta, sono stati bravissimi i dirigenti a prenderlo. Non era facile gestire la fascia sinistra della Lazio”, ha continuato l’ex allenatore della Lazio.

“Bisogna rimanere attaccati al primo posto, abbiamo anche altre competizioni e poco tempo per riposare. Cercheremo di andare avanti in ogni fronte. Secondo me prendiamo il Manchester City in Champions”, ha detto Inzaghi.

“È sempre una partita diversa dalle altre, 22 anni non si smentivano. I tifosi mi danno sempre tanto calore e tanto bene, non lo dimentico mai. Sarò sempre grato alla società ed ai tifosi”, ha concluso il tecnico piacentino.