Bojan e Maša, da Belgrado all’Olimpico per amore della Lazio

Un amore distante 1.277 Km, tanto dista Belgrado da Roma, tanto divide Bojan e sua figlia Maša dalla loro squadra del cuore, la Lazio. Due tifosi d’eccezione, direttamente dalla Serbia, che ieri hanno seguito i biancocelesti all’Olimpico e oggi sono stati ospiti del nostro direttore Guido De Angelis nel corso della trasmissione “Quelli che…” in onda sui 98.100 di Radiosei. A prendere la parola è stata Maša che ha raccontato com’è nata la passione per la Lazio per lei e suo padre: “Io sono nata nel 2000” ha spiegato “l’anno del secondo scudetto, per questo motivo mi sono appassionata così tanto a questi colori, in più ci sono stati tanti giocatori serbi che hanno militato tra le fila biancocelesti, come Mihajlović, che è stato il mio idolo fin da piccola. Se dovessi indicare il mio giocatore preferito tra quelli di oggi, non ne direi nessuno, sceglierei tutta la squadra. Mio padre si è appassionato principalmente perché ama l’Italia e la sua gente”. Ha concluso.